Incisioni del traduttore n° #256
13 Maggio 2019

-Io: “Credo di essermi sbagliato di nuovo…”
-Giulia: “Su cosa?”
-Io: “Riguardo le mucche che pensavo, che pensavo vitellini alla fine…”
-Giulia: “Sentiamo…”
-Io: “Erano più grossi di quanto pensassi…”
-Giulia: “Quindi?”
-Io: “… non so poi come ho fatto a non notare il loro aspetto altero… sì, erano alti, giovani, belli… e anche abbronzati…”
-Giulia: “Eh?!”
Io: “Dei veri vitelloni”.

Depuis mon enfance, je me plais à penser à de longs projets, comme si cela m’assurait de vivre davantage…

Occorre pazientare,
perché si decida ad uscire
la mia timida tartaruga
addominale.