Incisioni del traduttore n° #1052
15 Luglio 2021

Un giorno scoprirai che l’edera, con cui tanto ami decorare il balcone, soffre di vertigini. Quel giorno scoprirai la ragione di tanto accanimento. Sulla tua lapide.

C’est vrai que, atteint la quarantaine, la vie devient sinon plus rapide, du moins, du fait de sa brièveté, nécessairement plus synthétique. C’est ainsi que, du coup, mon coiffeur ne fut que mon barbier.

di muro in muro, di muro in albero, di albero in albero, di albero in muro…

È tutta questione di colpo di reni, del resto. Un repiro profondo e via, il cuore oltre l’ostacolo. Il segreto e non guardare mai in basso, verso il vuoto. Così l’edera riesce a saltare di albero in albero, di muro in muro…


Condividi