Incisioni del traduttore n° #1783
31 Dicembre 2023

Sogno di costruire un mezzo di trasporto infinito, tanto lungo da doversi incurvare oltre l’orizzonte, che potremmo prendere in qualsiasi punto del pianeta, che ci porterebbe seduta stante in qualsiasi punto del pianeta, senza nemmeno aver bisogno di muoversi. Non è tanto – come spesso si dice – il viaggio ciò che conta, quanto prefiggersi un traguardo smisurato, possibilmente irraggiungibile.

Pourtant on dirait que c’est l’année, là, qui m’achève.


Condividi