Incisioni del traduttore n° #40
9 Ottobre 2018

Je me pousse, je feinte à droite, puis à gauche et à droite, en faisant du surplace justement, et un crochet de surcroît, mais rien. Ce n'est pas la bonne technique pour se débarrasser de son ombre d'encre; au contraire cela paraît marcher – me semble-t-il – lorsqu'il s'agit de écrire, quoique...

È vero, sono piazzate ovunque. Ma non è andando in giro con quel bizzarro cappello di carta – stagnola, a giudicare da qui – che l'imbianchino sfuggirà alle cimici.

Sembra che anche gli insetti – strane creature venute dallo spazio – si stiano organizzando al fine di cibarsi del nutrimento maggiormente disponibile sul pianeta. Evitate di incamminarvi per le strade sterrate e le zone umide in generale.

E comunque non sono affatto un soggetto paranoide, io. (Nessuno mi toglierà dalla testa questa convinzione!)


Condividi