Incisioni del traduttore n° #421
24 Ottobre 2019

D’un tratto il grande pittore, che si sentiva una nullità di fronte all’immensità del paesaggio, sentì l’impulso di lavarsi le mani ancora sporche di tempera, provando per la prima volta il desiderio di scriverne. (Cessò in quell’istante di farne parte, anche questo va detto, e di essere umile.)

La lumière aveugle l’obscurité qui reste toute éblouie face à tant de blancheur, et ne peut que se re(n)fermer dans le noir.


Condividi