Incisioni del traduttore n° #555
5 Marzo 2020

Impareremo a salutarci senza toccarci, limitando al massimo qualsiasi genere di esternazione. Di questo passo indifferente, il mondo diventerà presto anche inospitale, inabitabile, inumano. Sopravviveranno solo coloro che riescono a ridere con gli occhi.

Ah, ils gémirent au mois de juin. Ohlalà, elles gémissent au mois de mars.

Cerco segni di ripresa. Solo un colpo di tosse. Niente da fare. La batteria sembra andata.

Parteciperò all’evento alla riscoperta del festone, organizzato dalla scuola di ricamo di Rosegaferro, che avrà luogo domani.

Perché due strade parallele si incrocino, occorre che siano tracciate su due fogli diversi. Poi basta che lo scippatore strattoni lo scrittore, sul marciapiede, e che la sua preziosa cartella si apra. Un colpo di vento avrà fatto il resto.


Condividi