Incisioni del traduttore n° #590
9 Aprile 2020

Diversamente dagli uomini – è risaputo –, tutte le creature sono in grado di avvertire l’insorgenza del pericolo un attimo prima che si manifesti, quasi potessero prevederlo. I gatti scappano. I pappagalli e i gabbiani ridibondi si tacciono. Le carpe koi si nascondono, prima di un terremoto… Sono inquieto… Perché si comporta così, per quale oscura ragione, il mio salice?

Pourtant ce crétin, ce fameux faignant qui se promène dans ma rue la tête fière malgré l’interdiction de sortir afin de ne pas diffuser le virus, n’a pas mal de potentialité. Il faudra bien le reconnaître.

Lo sapevo! Doveva succedere prima o poi, semplicemente perché ne avevo avuto la malaugurata idea: si è bruciata la lampadina del bagno.

VENERDÌ: ZONA A: UMIDO – CARTA


Condividi