#33
2 Ottobre

Come sul palco di una pièce di Antoine, al vecchio porto di Genova va quotidianamente in scena il più puro esempio di teatro naturalista, allestito com'è con bancarelle d'ogni tipo, dove mercanzie d'ogni tipo vengono esposte per i passanti, che noncuranti passano di vicolo in vicolo, facendosi largo tra le cosce crude di una selva di puttane.

Continua a leggere

#32
1 Ottobre

E io che già ruminavo l'idea di gustarmi un lampredotto...

Continua a leggere

#30
28 Settembre

Non riesco a sopportare l'idea che – soprattutto in Italia – tu possa permetterti di non sapere un bel niente, se hai delle conoscenze.

Continua a leggere

#29
27 Settembre

Prendete un topo, un comune topo grigio, grigio topo. Gonfiatelo di botte. Ed ecco, livida (per non dire grigio topo), un'altra foca.

Continua a leggere

#28
26 Settembre

Dinnanzi a quel paesaggio silvestre arruffato dal primo vento fresco della stagione, tutto mi apparve d'un tratto chiaro, come il cielo terso usato per campire: per fare il verde, servono proprio il blu e il giallo.

Continua a leggere

#27
25 Settembre

Conosco un tipo che conosce un tipo che conosce un tipo che una volta conosceva bene mia cugina – mi ha detto quest'ultimo.

Continua a leggere

#26
24 Settembre

Un nuovo parassita venuto da lontano, la cimice asiatica, sta attualmente attaccando le nostre colture di kiwi. Si tratta del predatore naturale del kiwi, ha spiegato l'esperto, che non si capacita però di come questo – questa cimice dalle lunghe antenne – sia giunto a intercettarlo sin qui, nel veronese.

Continua a leggere

#25
23 Settembre

Tels Philémon et Bauci au beau milieu d'un concert rock, bientôt les deux époux dansant eurent leurs bras et leurs cheveux empêtrés, puis, l'œil dans l'œil de la lune, ils fut un autre.

Continua a leggere

#24
22 Settembre

L'alba dalle dita rosa forza gli scuri delle palpebre.

Continua a leggere

#23
21 Settembre

Un'unica grossa e pesante goccia mi percorse la schiena, come solo avrebbe potuto farlo una stella cadente o un cubetto di ghiaccio... (Eppure faceva così caldo, quella mattina, sul sagrato.)

Continua a leggere

#22
20 Settembre

Vous tous, presque, aurez constaté le total manque de sagacité de l'inventeur de la canne d'aveugles. Il aurait pu la colorer.

Continua a leggere

#21
19 Settembre

Qui, sinon l'écrivain, voire le traducteur, parviendra à soigner définitivement le grave strabisme convergent du kiwi, à reveler au monde entier la beauté exquise de ses yeux verts? (Donnez-moi un couteau.)

Continua a leggere

#20
18 Settembre

Senza soluzione di continuità, la gelida vanità del tutto si scioglie, si sublima forse, e poi si condensa sul mio foglio. Solo resterà il segno, la traccia della mia presunta esistenza.

Continua a leggere

#19
17 Settembre

Quant aux beaux couples, les époux sont redondants le plus souvent. Très rarement on peut les dire complémentaires. Puis, depuis quarante ans, il est mes parents.

Continua a leggere

#18
16 Settembre

Come d'incanto, il tenore – nella parte di Romeo – riuscì a salir su fino al balcone, e a sfiorare il viso di rosa del soprano – nella parte di Giulietta –, grazie alle scale di Camilla Finardi – al mandolino.

Continua a leggere

#17
15 Settembre

I conigli bianchi vengono sempre bene in foto, anche col flash.

Continua a leggere

#16
14 Settembre

Tra le (due) labbra della piaga, una lingua molto tagliente.

Continua a leggere

#15
13 Settembre

Cette question m'inquiète depuis mon enfance... Qui lui portera son œuf, à la cigogne?

Continua a leggere

#13
11 Settembre

"Scrivo per avere una cosa in meno da ricordare".  Queste furono le ultime parole del promettente romanziere.

Continua a leggere

#12
10 Settembre

C'est que, en vérité, Dieu a laissé l'homme libre de voler.

Continua a leggere

#11
9 Settembre

[ECCO, QUALE OMAGGIO AL FESTIVALETTERATURA, UN BREVE TESTO PUBBLICATO DALLA RIVISTA ONLINE "SPECIMEN", CHE HO TRADOTTO PER VOI DAL FRANCESE.]

Continua a leggere

#10
8 Settembre

Ritiro esemplari – solo se in buono stato – dello struggente libro "Cuore" di De Amicis: offro un euro a copia. (Me ne servirò quest'inverno, davanti al focolare, per tenerlo vivo.)

Continua a leggere

#9
7 Settembre

Era una fresca mattina di giugno, nel lontano 1997, ma io mi sentii avvampare.

Continua a leggere

#8
6 Settembre

Tutti si dicono pronti a riconoscere il talento del grande artista. Sì, ma quanto? Quanti talenti siamo disposti a riconoscergli?

Continua a leggere

#7
5 Settembre

Leggere, sì, leggere... già mi pare di vederle in quel di Mantova svolazzare, senza sosta, di libro in libro. Oggigiorno sembra tocchi soprattutto alle donne – più leggiadre, forse – diffondere il verbo.

Continua a leggere

#6
4 Settembre

Vedendo che soffro di forti dolori cervicali, come per empatia, mia moglie Giulia s'offre di farmi un massaggino. Ma già sento di contrarre un debito.

Continua a leggere

#5
5 Settembre

Tranquilla, la vita non è fatta di illusioni... solo di diverse verità. Forse.

Continua a leggere

#3
1 Settembre

Cercasi definizione esatta – voglio dire in grado di contemplare tutte quante le parole, senza tralasciarne nemmeno una – per "dizionario"...

Continua a leggere

#2
31 Agosto

Il senso comune, alle volte, fa venire i brividi. Converrete.

Continua a leggere