#212
30 Marzo

La Bellezza non si offe all’uomo gratuitamente: volo da Aeroporto S. Marco di Venezia a Parigi Orly 72 euro, senza contare benzina, pedaggio autostradale, parcheggio, navetta – e vuoi non fare colazione?

Continua a leggere

#211
29 Marzo

Sculpté directement dans le météorite en piqué ce Lamborghini noir flambant, à moins que ce ne soit une première hirondelle – ce qui n’est pas facile à déterminer de si loin.

Continua a leggere

#210
28 Marzo

Quante storie! Non fa altro che desistere, dopotutto, il suicida.

Continua a leggere

#209
27 Marzo

Relire Proust au beau milieau de l’après-midi, la tasse de café dans la main, c’est du coup renouer avec son passé, avec le moment précis de son petit déjeuner.

Continua a leggere

#208
26 Marzo

Dipendente com'è dalla parola, il traduttore si misura col bilancino di precisione. Stupefacente!

Continua a leggere

#207
25 Marzo

L'oppiomane fuma per vedersi da fuori, altro da sé, tutto casa e chiesa.

Continua a leggere

#206
24 Marzo

Chissà dopo che avrà mangiato la sua mi(s)tica peperonata, quella di mia nonna intendo, lo sciamano…

Continua a leggere

#205
23 Marzo

Et quoi dire alors des sept queues du lézard?! (On dirait que, là, on est bien dans le domaine de l’autoironie.)

Continua a leggere

#204
22 Marzo

Non me ne voglia quel genio assoluto di Shakespeare, o di Pirandello, ma mi viene da pensare che per sapere quanto sei amato non sei costretto a inscenare la tua morte. Va ugualmente bene che si pensi al tuo compleanno (e io nacqui in PIENO INVERNO, il 29/12/79, un giorno freddissimo, se non ricordo male anch’io).

Continua a leggere

#201
19 Marzo

Andato in confusione, l’enorme pipistrello dello spleen e dello stress ha deposto un uovo sulla sommità del mio cranio spelacchiato.

Continua a leggere

#200
18 Marzo

Il paraît que l’eau, l’eau douce, désaltère. Oui, mais jusqu’à quand?

Continua a leggere

#199
17 Marzo

Sono le cose, soprattutto quelle che più ho a portata di mano, a essere superficiali.

Continua a leggere

#197
15 Marzo

Il fedele a lutto si stringe nelle spalle, facendosi piccolo piccolo, come una sardina, poi gremisce la navata stivata, nella segreta speranza di fuorviare la Predatrice – nella segreta e inconfessabile speranza che prenda qualcun altro.

Continua a leggere

#196
14 Marzo

Di cosa dovremmo mai curarci, se tanto dobbiamo morire? Di tutto, forse.

Continua a leggere

#195
13 Marzo

Cependant il avait neuf cent quatre-vingt-dix-neuf bonnes raisons pour vivre.

Continua a leggere

#194
12 Marzo

Un promeneur me fit remarquer que j’étais bien cruel, le pêcheur, moi qui perçait avec tant de nonchalance l’innocent asticot. C’est négliger qu’il n’hésitera pas à dévorer ton cadavre – lui dis-je de mon ton également patient et aimable.

Continua a leggere

#193
11 Marzo

“Il salario del marinaio non cresce con mare grosso” – antico proverbio ligure (che ho appena inventato).

Continua a leggere

#191
9 Marzo

Avec grand étonnement des enfants qui jouaient à trouver puis à lancer les cailloux les plus plats, le martin-pêcheur ricocha parfaitement sur les eaux, d’un rivage à l’autre du Mincio.

Continua a leggere

#190
8 Marzo

Se fossi un contadino, o Rosa dei venti, ti offrirei una campanula da far vibrare. Ti dovrai accontentare, mia cara, della musichetta da tre soldi di questo haiku: Ma solo il Mincio di smeraldo del tempo conosce il valor.

Continua a leggere

#188
6 Marzo

Au petit matin, avant l’heure du déjeuner tout de même, le vent frais et pétillant de mars sent encore la montagne, le saucisson et la choucroute.

Continua a leggere

#187
5 Marzo

Ingiustamente considerati un vezzo, i capelli soprattutto se corti e radi vantano un’invidiabile dimensione esistenziale.

Continua a leggere

#186
4 Marzo

Congiungi i puntini colorati sul marciapiede per visualizzare la figura: C-A-R-N-E-V-A-L-E.

Continua a leggere

#185
3 Marzo

Deux semaines encore et l’herbe du pré – bien qu’il vienne d’être fauché – arrivera à la taille du nain.

Continua a leggere

#184
2 Marzo

L'opera letteraria tradotta ha una sua dignità, una sua originalità, direi. Altrimenti Palafox, così come ve l'ho reso in italiano, sarebbe in francese, no?

Continua a leggere

#183
1 Marzo

Scrittura, musica, pittura, scultura, teatro, danza... poco importa. Che cos'è del resto l'arte, tutta quanta l'arte, se non l'arte di fare durare la vita?

Continua a leggere

#182
28 Febbraio

Le miroir du traducteur – texte original en regard – pourtant ne le trahit jamais.

Continua a leggere

#181
27 Febbraio

E invece le chiacchiere ronzano sempre attorno alla testa, come i bigodini che friggono sotto il casco, dalla parrucchiera.

Continua a leggere

#180
26 Febbraio

Rien à redire, ou à ajouter. Le cuiller à café, vu la taille de la tasse, est décidément plus efficace que la pelle à café.

Continua a leggere

#179
25 Febbraio

Le mie piccole finzioni – nessuna esclusa – sono in realtà episodi della mia vita, parola mia.

Continua a leggere

#178
24 Febbraio

Hélas, la veuve parle toujours à l’imperfait, mais se réfère au présent.

Continua a leggere