#476
18 Dicembre

L’idée de la mort qui approche raidit curieusement mon imagination.

Continua a leggere

#475
17 Dicembre

La schiuma – sublime – del quotidiano… sarà quella a restare sulla riva del tempo?

Continua a leggere

#474
16 Dicembre

L’armonia di mille canne di bambù attraversate dal vento, nel fruscio di una sola mina che scivola sulla pagina superiore di una foglia di carta.

Continua a leggere

#473
15 Dicembre

Un seul bout de crayon, dans le tourbillon de tout ce chaos, pour rester encore cramponné au monde.

Continua a leggere

#472
14 Dicembre

Cosa resta della magia della neve, che ci aveva fatto di colpo tornar bambini? Un ricordo in più. E un gran freddo.

Continua a leggere

#471
13 Dicembre

Breugel Il Vecchio ha fissato la neve, un attimo prima che iniziasse a fondere, nella nostra memoria distratta di adolescenti.

Continua a leggere

#470
12 Dicembre

Sur les toïts d'autrui, et sur mes mots, surtout, ce matin il neïge…

Continua a leggere

#469
11 Dicembre

Choisir, d’accord, c’est un privilège. Il nous arrive pourtant de devoir choisir.

Continua a leggere

#468
10 Dicembre

Dopotutto è solo questione di ostinazione, la sofferenza. Come anche la sopportazione.

Continua a leggere

#467
9 Dicembre

Rester calme. Voici l’unique question, parmi toutes ces incertidudes.

Continua a leggere

#466
8 Dicembre

Résonne dans mon pavillon une idée vague, vaguement raisonable. Qui à cause de ce bruit se fait faible, loine, puis m’échappe. (Pavillon 1, stand G43.)

Continua a leggere

#465
7 Dicembre

Cercavo tastoni, nel buio bianco e impalpabile della nebbia, un altro senso.

Continua a leggere

#464
6 Dicembre

Lasciate cadere una torta mentre procedete cantando verso il festeggiato. Ecco una bella frittata!

Continua a leggere

#463
5 Dicembre

Col favore delle tenebre, di soppiatto, attaccò l’alba.

Continua a leggere

#462
4 Dicembre

Si richiede un pagamento in contanti, per poter usufruire del pos.

Continua a leggere

#461
3 Dicembre

Il lui fallut se rendre en train au Salon du Livre de Rome, à l’éditeur, pour s’octroyer enfin une sacrée bonne lecture!

Continua a leggere

#460
2 Dicembre

[Sembra incredibile, ma ci troverete allo stand di Prehistorica Editore, per Più Libri Più Liberi. STAND G 43.]

Continua a leggere

#459
1 Dicembre

[STAND G43. Più Libri Più Liberi. Prehistorica Editore.]

Continua a leggere

#458
30 Novembre

[Roma. Presso La Nuvola. In occasione di Più Libri Più Liberi. Ci trovate allo stand di Prehistorica Editore, G 43. Vi spettiamo.]

Continua a leggere

#457
29 Novembre

Je porte le deuil pour mes cinq ou six frères… que mes parents ont perdus… dans le brouillard du temps.

Continua a leggere

#456
28 Novembre

Certes le premier brouillard – en principe du moins – est un bon sujet de conversation, qui se prête beaucoup trop pourtant à la divagation.

Continua a leggere

#455
27 Novembre

Avverto un tonno minaccioso. Gettando una sola occhiata.

Continua a leggere

#454
26 Novembre

Avverto un tono minaccioso. Gettando una sola occhiata.

Continua a leggere

#453
25 Novembre

La limaccia invece non è altro che un muscolo, che avrà sopperito alla sua presunta lentezza quando ci sarà riuscita. Ad accorciare – ulteriormente – la carreggiata del sentiero.

Continua a leggere

#452
24 Novembre

Si je n’étais pas le forçat de lettres que je suis, je travaillerais à la mine.

Continua a leggere

#451
23 Novembre

Avant que sa crête ne surgisse complètement, il ne sera pas évident de dire, avec certitude absolue, qui d’entre eux aura chanté.

Continua a leggere

#450
22 Novembre

Anche il coniglio pensa sempre laterale, che ha una paura fottuta.

Continua a leggere

#449
21 Novembre

C’est une vraie sage femme: elle n’en veut pas, qu'on lui prenne la température, puisque elle n’en veut pas, d’avoir de la fièvre. Quant à moi, je vous interdis de me reserver des funérailles: c’est bien ma volonté.

Continua a leggere

#448
20 Novembre

Cosa prendo? Niente caffè né croissant, grazie. Per me, andrà più che bene…un acido lattico.

Continua a leggere

#446
18 Novembre

Oggi, per la prima volta, Prehistorica Editore è investita di un’altissima responsabilità morale: saremo in un liceo, a Como, in compagnia dell’autore Pierre Jourde, per presentare il suo magnifico romanzo, Paese perduto. Sì, andremo tra tutti quei ragazzi, giovani virgulti trepidanti di sogni e di curiosità,… per seminare il dubbio.

Continua a leggere

#445
17 Novembre

Rien n’ai plus beau que retrouver un ami. C’est toujours jubilant! Meme si prévu, on dirait que cela relève de la pure coïncidence, voire du coup de chance.

Continua a leggere

#443
15 Novembre

La grande ville grise de Milan est bien là, qui nous attend, les riants paysans.

Continua a leggere

#442
14 Novembre

Je me mets à démonter l’engrenage de la machine bien huilée du monde, puisque je n’ai pas de temps à perdre justement.

Continua a leggere

#441
13 Novembre

Si ritiene un tipo coraggioso, uno che non tentenna di fronte alle difficoltà. Solo, teme di avere paura.

Continua a leggere