#1265
29 Marzo

Surtout en cas de ciel dégagé, le soleil remplit sa tâche. Et sans dépasser. Bravo!

Continua a leggere

#1264
27 Marzo

Tout en se promenant le long du Mincio dont la beauté immense échappe aux touristes de la pensée, hier des gens – c’était des belges – se moquaient de moi, car je n’attrapais aucun poisson. Alors que c’était bien autre chose que je cherchais.

Continua a leggere

#1263
26 Marzo

Tra cinguettii, fiori, gemme e virgulti, torna sfacciata la primavera, a ostentare la sua feroce – e consueta ormai – ironia.

Continua a leggere

#1262
25 Marzo

La libertà passa necessariamente per un sacrificio. Tra i quali il sacrificio della libertà stessa, in casi estremi…

Continua a leggere

#1261
24 Marzo

Il y a deux ans et un jour, l’Italie sombrait dans le lockdown. Heureusement que ce cauchemar nous semble si loin, la perspective d’une guerre atomique étant si lumineuse!

Continua a leggere

#1260
22 Marzo

Je vous préviens. Le plus souvent, j’oublie de gommer mes gribouillis.

Continua a leggere

#1259
21 Marzo

Seguendo l’enigmatico passaggio delle gru, secondo una tratta ancestrale che in primavera le porta dalla lontana Africa sino al nord Europa, io e Giulia – l’auto spenta, per non spaventarle – abbiamo capito una cosa. Non vanno a benzina.

Continua a leggere

#1258
20 Marzo

Si vede benissimo, che è il suino (gommoso com’è) a esser fatto di wurstels. Di pollo?!

Continua a leggere

#1257
19 Marzo

E il padre dei cretini? Parliamo anche di lui, di questo grand’uomo, di questo patriarca, una buona volta!

Continua a leggere

#1256
18 Marzo

Il difficile è continuare a guardare avanti, quando è dall’alto che piovono le bombe.

Continua a leggere

#1255
17 Marzo

Temo le bombe a frammentazione in Polonia, e che siano precedute dalla morte, della Nato.

Continua a leggere

#1254
16 Marzo

Le futur ne peut que porter du malheur. Je le savais d’ailleurs. Je l’ai toujours su. Bien avant 9 heure, et d’avaler un demi kilo de choucrute.

Continua a leggere

#1253
15 Marzo

Putroppo non appartiene a un’altra galassia, tantomeno a un altro pianeta, la legge marziale.

Continua a leggere

#1252
13 Marzo

La casalinga in fondo, specie la domenica, è quella che fa più mestieri di tutti. .

Continua a leggere

#1251
12 Marzo

Tre gli scenari possibili, sciorinati dai media come in un inevitabile conto alla rovescia: la terza guerra mondiale, la seconda guerra fredda, la prima economia di guerra della mia generazione.

Continua a leggere

#1250
11 Marzo

Sombre dans le soleil éblouissant l’œil fermé. Le sujet. De cette phrase.

Continua a leggere

#1249
10 Marzo

Sombre dans le soleil éblouissant l’œil fermé. Le sujet.

Continua a leggere

#1248
8 Marzo

Oggi ho conosciuto persone che sanno tutto, che avrebbero potuto soddisfare la mia insana curiosità, la cui supponenza mi ha inibito. Di sicuro mi avrebbero edotto, circa il sapore delle supposte.

Continua a leggere

#1247
7 Marzo

Se fino a un secondo fa, nel rifare il letto, Giulia indossava una tuta integrale da coniglio rosa gigante ?! allora no, non mi faro ingannare dalle sue smancerie né dal suo perfetto (occorre riconoscerlo) travestimento, del coniglio rosa gigante (vestito in jeans e camicetta da ufficio, stavolta) che adesso mi prepara il caffè in cucina!

Continua a leggere

#1246
3 Marzo

Per quanto netta possa apparire la ferocia non è l’opposto dell’ipocrisia anche se le lacrime, il più delle volte, non mentono.

Continua a leggere

#1245
2 Marzo

Cara Giulia, se stai leggendo queste righe, beh, l’avrai scoperto. Sono io il sabotatore supremo, il responsabile dei fatti più abietti che condizionano la storia disastrata del nostro tempo.

Continua a leggere

#1244
1 Marzo

Mi pare evidente che l’ammonite – frenato dalla propria bava viscosa – non sia riuscito a squagliarsela in tempo.

Continua a leggere

#1243
28 Febbraio

Toh! Il fossile polveroso di un ammonite, nel vano della caldaia rotta.

Continua a leggere

#1242
27 Febbraio

Le vrai et irréductible écrivain trouve toujours à redire.

Continua a leggere

#1241
26 Febbraio

Quoique estompée, l’écrivain montre la preuve durable de son existence, en écrivant.

Continua a leggere

#1238
23 Febbraio

(C’est vrai que l’encre blanc, c’était pas gagné.)

Continua a leggere

#1237
22 Febbraio

Ma un pettirosso si frappose tra me e il proiettile.

Continua a leggere

#1236
21 Febbraio

De mille précautions, Giulia dessine une véritable étoile sur la route, en garant sa cinquecento blanche dans le noir. Peut-être une image tardive de son passage tout près de la Terre.

Continua a leggere

#1235
20 Febbraio

La brume qui se dissimile fort mal désormais, dans le Marais.

Continua a leggere

#1234
19 Febbraio

La tua parabola su questo mondo si compirà comunque. Tanto vale farla durare. Tanto vale che sia enorme.

Continua a leggere

#1233
18 Febbraio

Ancora una volta, ahimè, la prima impressione si è rivelata quella giusta. A tal punto fritta e gommosa, del resto, quella gigantesca cotoletta rotonda alla bolognese avrebbe potuto essere uno pneumatico. Lo stesso grottesco salvagente che mi si scorge distintamente stamattina attorno alla vita!

Continua a leggere

#1232
17 Febbraio

Parto per la grande città, dove le strade si raggomitolano come spaghetti. (Benché, sulla carta almeno, Bologna non sia una megalopoli).

Continua a leggere

#1231
16 Febbraio

Le voyage, hélas, ne peut qu’être un état passager.

Continua a leggere

#1230
15 Febbraio

Le lendemain, il embrassa sa belle endormie sur le front puis sortit en quête de son premier paquet de clopes… C’est ainsi, dix ans après et de l’autre côté du monde, le souvenir de son visage désormais estompé tel la fumée de sa gauloise, qu’il en fut sûr: cette nuit il avait bel et bien fait l’amour.

Continua a leggere